Dito in bocca ? Leggiamo il libro del Signor Pollice va in vacanza

Capita spesso che i bimbi, fin dalle prime ore di vita, succhino il pollice, all'inizio come primo approccio all'allattamento, poi come gesto volto a calmarsi e rilassarsi.

La necessità della suzione, delle volte, viene colmata dall'uso del ciuccio, altre volte i nostri bimbi prediligono al ciuccio, il pollice, in quanto sempre a portata di “mano”.

Una volta raggiunti i 4/5 anni, l'abitudine di succhiarsi il pollice deve essere eliminata, perché può portare problemi ai denti permanenti, come la malocclusione o problemi di linguaggio.

Ma come fare? 

Vi do un suggerimento: molto spesso la semplice imposizione di un comportamento, fatta ad un bimbo, seppur piccolo, produce l'effetto contrario.

I nostri bimbi hanno “bisogno di capire”. Ma spiegare loro, che un comportamento deve essere corretto, per il loro bene, può essere difficile.

Ma perché non farlo attraverso l'uso delle immagini e di una bella storia?

Questa la mia recensione sul libro “Il Signor Pollice va in vacanza”

Questo libro è scritto da una collega blogger, Irene Marzi (il suo blog è Bimbi creativi) ed illustrato dalla bravissima Velise Bonfante.

L'idea di Irene, che l'ha portata alla scrittura di questa storia per bimbi, nasce dalla necessità di far perdere a sua figlia Sissy questa cattiva abitudine.

La trama.

Camilla ha un amico, il suo amico è il signor Pollice. Il signor Pollice accompagna Camilla in molti momenti della giornata quando Camilla è triste, quando ha sonno, quando è arrabbiata. Ma il signor Pollice è molto stanco, quando tutte le altre dita della mano si confrontano su cosa hanno fatto di bello durante la giornata, lui, con un po' di invidia, può solo raccontare la sua triste giornata “umidiccia” in bocca a Camilla.

La mamma , la sorella e le amiche di Camilla hanno provato più volte a farle capire che il signor Pollice aveva bisogno di una vacanza ma Camilla non le ascoltava.Una mattina però qualcosa è cambiato, Camilla si alza e non ha più avuto bisogno del signor Pollice per dormire e per essere rassicurata . Camilla è finalmente diventata grande e il signor Pollice può finalmente andare in vacanza.

 

Screenshot_20190205-184412_1
Screenshot_20190205-184418_1_1
La mia opinione sul libro.

Il libro è ben scritto, il linguaggio semplice adatto alla fascia di età 2-6 anni. Ho trovato molto carine le  illustrazioni, hanno la proprietà di attirare l'attenzione dei bambini e di lasciare loro un messaggio immediato. Davvero simpatiche  le dita “personalizzate”.

Consiglio questo libro a tutte le mamme, oramai sopraffatte dalla caparbietà dei loro figli, nel mettere il loro “amico” in bocca, che hanno provato di tutto dal dito bendato allo smalto amaro.

Provate a  leggete ai vostri figli questa bella storia, chissà che come Camilla diventeranno improvvisamente grandi.

 

Trovate il libro su Amazon:

 

Può interessarti anche:

 

Giogiò

Nata a Taranto, ma risiedo in Sicilia. Sono dottore commercialista con titolo al momento nel cassetto, moglie e mamma a tempo pieno di Perla e Freddy. Coltivo la passione del web, della scrittura e della lettura. Continuo ad essere informata sul "Mondo fiscale" anche se non esercito.

21
Lascia una recensione

avatar
13 Comment threads
8 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
13 Comment authors
GretaManuelaveronica nicky tacco12GiogiòmammanaturaleRecent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
deborah lumachi
Ospite
deborah lumachi

Che carino questo libro, io non ho mai messo il dito in bocca, nemmeno mio fratello, ma i miei cugini si, credo che il libro lo regalerò a qualche mia amica.

Fra
Ospite
Fra

Ottima proposta per i più piccini
Bisogna educare alla lettura

Fra
Ospite
Fra

Davvero molto interessante questo libro
I bambini devono essere educati ai libri

Erika Cammarata
Ospite

Sapevo che questa abitudine protratta nel tempo poteva portare a dei problemi, ma non pensavo problemi di questo tipo. è in effetti molto importanti che il gesto non divenga abitudinario e quindi un vizio. L’idea del libro è molto carina e le immagini, almeno quelle che hai inserito, sono molto simpatiche.

sara
Ospite

Mi piace! La mia si mette direttamente tutta la mano in bocca!

Nicoletta
Ospite

Ma che forte!!! Devo dire che questo problema non lo abbiamo…nonostante la fase di piena dentizione!!!
Un modo simpatico per fare capire ai piccini che il vizietto prima o poi…va levato 🙂
Nicoletta

barbara togni
Ospite

bella l’idea di una favola per aiutare i bambini a smettere di ciucciare il dito.

sheila
Ospite

per fortuna mia figlia non ha mai avuto ne il vizio del ciuccio ne quello del dito carina l’idea del libro

Rita
Ospite

Purtroppo spesso e volentieri il gesto del Dito in bocca viene sottovalutato ma..è importante da correggere e far capire al bambini…perciò ritengo molto bello questo libro ma sopratutto interessante!!

mammanaturale
Ospite
mammanaturale

sto leggendo giusto ora il libro è davvero molto bello e utile per i bambini

veronica nicky tacco12
Ospite

CHE CARINA COME IDEA, TRAMITE I LIBRI SI PUO’ IMPARARE E SCOPRIRE DAVVERO TUTTO. SPERO FUNZIONI ANCHE PER IL MIO CUGINETTO :=)

Manuela
Ospite
Manuela

Sinceramente per fortuna i miei figli non hanno avuto il vizio del pollice e anche il ciuccio eliminato facilmente …sono stata fortunata su questo.

Greta
Ospite
Greta

mi viene da ridere leggendo questo tuo articolo perchè io ho avuto un ragazzo, prima di conoscere mio marito, che i metteva sempre in bocca il pollice …… diceva che lo aiutava a rilassarsi……. 😀

In cooperazione con Amazon.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: