rischio soffocamento cibo

Prevenzione dal rischio di soffocamento da cibo in età pediatrica. Le regole per tagliare il cibo

In questo articolo affronterò un argomento che mi sta molto a cuore ed è il rischio soffocamento da cibo in età pediatrica e  gli atti di prevenzione, come il corretto taglio del cibo  che può  ridurre drasticamente il rischio.

Purtroppo, proprio in questi giorni nella mia provincia ci sono stati, a distanza di pochi giorni, due casi di bambini di due anni morti soffocati da un chicco di uva.

Il soffocamento da corpo estraneo, in particolare da cibo, rappresenta una tra le principali cause di morte tra bambini da 0 a 3 anni e quasi la metà di essi è avvenuta sotto la supervisione di un adulto.

Da qui l'importanza di informare i genitori e chi si occupa dei bambini (nonni, educatori, baby sitter) dei mezzi di prevenzione del rischio di soffocamento che sta nel corretto taglio del cibo.

Lo scopo di questo articolo è proprio questo: porre particolare attenzione a un gesto che facciamo quotidianamente molto spesso di fretta e con superficialità.

Tagliare il cibo in maniera corretta riduce, se non annulla, il rischio di soffocamento da cibo.

Questo è l'ennesimo atto di amore che dobbiamo dedicare ai nostri piccoli, perché un errore può davvero compromettere la salute se non la vita dei nostri piccoli.

Per questo ritengo sia importante, se non fondamentale seguire le linee di indirizzo per la prevenzione dal soffocamento da cibo.

http://www.salute.gov.it/imgs/C_17_pubblicazioni_2618_allegato.pdf

In esso vi sono riportate i giusti tagli da dare ai cibi che proponiamo ai nostri bimbi, che mi sono permessa di riassumere in questa tabella

Alimenti pericolosi

Tipo Alimento

Modalità di taglio

Alimenti molli e scivolosi

Uva

Togliere i semi e tagliare in quattro parti

Ciliegie

Rimuovere il nocciolo e tagliare in quattro parti

Wurstel

Tagliare in quattro parti nel senso della lunghezza e poi in pezzi piccoli. Non tagliare a rondelle

Mozzarella

Tagliare in pezzi piccoli

Kiwi

Tagliare nel senso della lunghezza e poi in pezzi piccoli

Evitare caramelle gelatinose

Alimenti duri e secchi

Carote

Tagliare in quattro parti nel senso della lunghezza e poi in pezzi piccoli. Non tagliare a rondelle

Arachidi, noci e frutta a guscio

Sminuzzare

Finocchio crudo e sedano

Togliere i filamenti e tagliare in piccoli pezzi

Evitare caramelle dure, popcorn, confetti

Alimenti appiccicosi

Carne e formaggi

Tagliare in piccoli pezzi

Prosciutto crudo

Togliere il grasso e tagliare in pezzi piccoli

Mela e pera

Tagliare in pezzi piccoli per i bimbi sotto un anno grattugiare

Pesca, prugne, susina

Togliere nocciolo e tagliare in piccoli pezzi

Evitare mashmallow, gomme da masticare, caramelle gommose

Autore dell'articolo: Giogiò

Nata a Taranto, ma risiedo in Sicilia. Sono dottore commercialista con titolo al momento nel cassetto, moglie e mamma a tempo pieno di Perla e Freddy. Coltivo la passione del web, della scrittura e della lettura. Continuo ad essere informata sul "Mondo fiscale" anche se non esercito.

9
Lascia una recensione

avatar
5 Comment threads
4 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
6 Comment authors
gianlucaGiogiòcakaemaniaVittoriaPricillaRecent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Ileana
Ospite
Ileana

L’ostruzione da cibo è sicuramente uno degli incubi di tutte le mamme. Ottimo consigli !!

Pricilla
Ospite

Mamma mia! A me è capitato, ma per fortuna eravamo tutti pronti dopo aver seguito vari corsi per imparare le corrette manovre.
Credimi, nonostante questo ho perso dieci anni di vita e bandito le tortillas (la pupa ne aveva raccattata una dal pavimento a casa di un’amica) per i seguenti tre anni!
Dovrebbero obbligare genitori e nonni a seguire questi corsi, secondo me.

Vittoria
Ospite

Quando do da mangiare alle mie nipotine sono in super fissa con le dimensioni. Avere un bambino ed esserne responsabili ti mette tanto stress immagino ma il soffocamento fa davvero paura perché il rischio è più concreto di altri.

cakaemania
Ospite
cakaemania

l’ho mandato a mio figlio e mia nuora, non avevo pensato al fatto che il taglio a rondella fosse pericoloso! grazie, molto utile!

gianluca
Ospite

sempre utili questi articoli… secondo me i brevi corsi di disostruzione pediatrica ( ma anche per adulti) dovrebbero essere organizzati di più dalle amministrazioni comunali ( ma mancano sempre i soldi)…Io come allenatore di karate ogni anno faccio corsi di BLSD e aggiornamenti su pronto soccorso quindi anche di disostruzione…