Inside Out-piccola riflessione.

Lo so che e' qualche anno che la pixar ha presentato al cinema questo film -cartone ma ammetto di non averlo mai visto prima.
Mi sono informata e ho cosi'scoperto che e' stato vincitore del Premio Oscar come miglior film d'animazione e presentato nel 2015 in anteprima al Festival di Cannes.

Mi e' talmente piaciuto il trailler pubblicitario mandato in onda che, nei giorni scorsi, ho premesso a Jorge che lo avremmo guardato assieme visto che e' in vacanza.
Il cucciolo era tutto contento perche' per lui divano,cartone e luce spenta fa subito cinema.

Peccato che durante la giornata non abbia voluto riposare ma andare a fare il giretto a piedi al sole e poi in bici e quindi, arrivato alle 21,00 ,e' crollato sul divano .

Ma la mamma no,insomma mi sono ritrovata il venerdi' sera a guardarmi un cartone senza mio figlio.
Era talmente avvincente non ho potuto spegnere la tv.

Un film con un'animazione e colori meravigliosi,un film che i bambini prenderanno come un cartone animato che racconta il trasferimento di citta' di questa bimba di nome Riley di 11 anni e due 6 buffi personaggi che la animano. Gli restera' sicuramente in mente il simpatico amico immaginare Bing Bong ,perche' tutti da piccoli abbiamo avuto un amico immaginario.Faranno sicuramente domande sulle mille e mille palline colorate che si vedono scorrere in tubi di plastica e sul treno che deraglia o dei vari paesaggi denominati come famiglia ,amicizia,divertimento e onesta' che si sgretolano per poi ricomporsi alla fine del film.

Forse per i bambini piu' piccoli Gioia sara'solo un personaggio con i capelli blu(come lo chiama Jorge vedendo la pubblicita'),simpatico che vive mille avventure e probabilmente non capiranno appieno il significato del film.

Ma per i bimbi piu' grandicelli e per i grandi ,come me,sara'un film commuovente quasi fino alle lacrime.

E' geniale come vengono rappresentate le nostre emozioni,i nostri pensieri e comportamenti. Il momento poi di come vengono sistemati i nostri ricordi fa davvero pensare.

 

20180331_100713

Mentre lo guardavo mi immedesimavo davvero.

Immaginavo i sei personaggi che vivono dentro di me e cercavo di idealizzare:rabbia ,gioia,tristezza,disgusto,paura e l'amico immaginario.

Ognuno di noi vive queste emozioni e pensare che ci siano dei piccoli animaletti che ci aiutano a viverle nelle nostra mente e'divertente ed e'bello pensarla cosi'.Mi sembra quasi diventi tutto piu' leggero.

In fondo, forse ,non dobbiamo prenderci troppo sul serio.

Ovviamente per le donne piu' romantiche il personaggi migliore sara' l'amore di Riley che farebbe di tutto per lei,per me invece il migliore in assoluto e'la splendida Tristezza. Pero'dai anche Gioia non e' male,soprattutto quando la vivi nella realta'.

Leggi anche https://hashtagmamme.it/2018/03/13/giulio-coniglio-storie-di-paura-e-di-coraggio/

Elena

Bergamasca Doc trapiantata in Sicilia, mamma a tempo pieno di Jorge e con un attestato di operatrice d'arredamento in stan-by. Coltivo comunque la mia passione per l'arredamento e la lettura. Amo i vari social e internet e cerco di destreggiarmi sul web.

1
Lascia una recensione

avatar
1 Comment threads
0 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
1 Comment authors
AlessandraRecent comment authors
  Subscribe  
più nuovi più vecchi più votati
Notificami
Alessandra
Ospite
Alessandra

Anch’io ho visto solo poco tempo fa questo film di cui avevo sentito parlare tanto bene. Mi è piaciuto moltissimo come descrive le varie componenti dell’indole umana… Forse, come dici tu, i più grandi possono apprezzare meglio l’insegnamento che c’è dietro…I più piccoli i vari personaggi colorati. ❤️

In cooperazione con Amazon.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: