Dolci tipici di Carnevale: Le Castagnole

Le Castagnole sono dolci tipici carnevaleschi, diffusi in quasi tutte le regioni di Italia. Sono delle frittelle che hanno come peculiarità il contrasto della croccantezza esterna contro la morbidezza dell'interno. Non sono eccessivamente dolci ma molto gustose. Le varianti prevedono un ripieno di crema pasticcera o ricotta. La versione che vi propongo è classica non ripiena. E' la versione che rispecchia maggiormente la tradizione.

  • Difficoltà:media
  • Preparazione:20 min
  • Cottura:20 min
  • Dosi per:30 pezzi
  • Costo:basso
  • NOTA: + il riposo dell'impasto (30 minuti)
P_20180208_194415_SRES

Ingredienti per circa 30 castagnole

  • Burro  40g
  • Farina g 200
  • Uova 2
  • Zucchero 50 g
  • Scorza di limone grattugiata 1/2
  • Sale 1 pizzico
  • Mezza bustina di lievito per dolci
  • Una bustina di vanillina

Per decorare

  • Zucchero a velo

Per friggere

  • Olio per friggere q.b.

La realizzazione è semplice: in una ciotola amalgamate tutti gli ingredienti partendo dalla farina poi il lievito, lo zucchero la vanillina, il burro il sale la scorza di limone le uova e per ultimo il pizzico di sale. Incominciate a mescolare prima con la forchetta poi con le mani. Trasferite l'impasto che si è creato su di un piano di lavoro e continuate a lavorare l'impasto per qualche minuto. Ritrasferite l'impasto nella ciotola e lasciate riposare per una mezz'ora coperta da pellicola trasparente.

Una volta trascorso il tempo di riposo, mettere a scaldare abbondante olio per la frittura, formate dei cilidretti e da questi tagliate dei tocchetti della grandezza di una castagna. Ad ogni tocchetto darete la forma di una pallina. Ora potete iniziare a friggere aiutandovi con una schiumarola. L'olio non deve essere troppo caldo la temperatura deve essere di 170 gradi altrimenti si rischia di essere dorarle all'esterno e lasciarle crude internamente. Una volta fritte le palline le posizionate su di un piatto da portata o alzatina e cospargete di zucchero a velo.

Preferibilmente servite calde. 

Attenzione una tira l'altra

 

Giogiò

Nata a Taranto, ma risiedo in Sicilia. Sono dottore commercialista con titolo al momento nel cassetto, moglie e mamma a tempo pieno di Perla e Freddy. Coltivo la passione del web, della scrittura e della lettura. Continuo ad essere informata sul "Mondo fiscale" anche se non esercito.

Lascia una recensione

avatar
  Subscribe  
Notificami
In cooperazione con Amazon.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: